Quanto costano le pitture e quali i costi per pitturare casa

5 trucchi per essere l'imbianchino perfetto

Quanto costano le pitture e quali i costi per pitturare casa

Un imbianchino professionista deve prevedere con una certa precisione quale saranno i costi delle pitture da mettere in conto quando si prepara un preventivo al cliente, nel momento in cui gli viene richiesto di tinteggiare o imbiancare la sua abitazione. 

In questo articolo cercheremo di esaminare tutti gli aspetti che incidono sui costi (dalle condizioni delle pareti, dal tipo di vernice scelta, dalla tecnica di lavorazione, ecc.) e cercheremo di capire come calcolare ogni applicazione, dalla scelta dei prodotti alla valutazione delle condizioni di una superficie fino alla realizzazione del preventivo. Accenneremo a uno strumento utile che aiuterà l’imbianchino a preparare preventivi in maniera molto rapida e precisa. E concluderemo con alcuni consigli su come risparmiare tempo e denaro. 

Quanto costa tinteggiare un appartamento: i costi delle pitture

Partiamo da una domanda: quali sono le motivazioni che spingono un cliente a tinteggiare o semplicemente imbiancare le pareti di casa? I motivi possono essere molto diversi tra loro: potrebbe essere una necessità di coprire superfici danneggiate, sporche o coperte di muffa. Può essere legato all’acquisto di un nuovo immobile da ristrutturare. O semplicemente il desiderio di migliorare l’aspetto estetico di un interno, per abitarlo, metterlo in vendita o affittarlo a un valore più alto. Sono scelte che partono da problematiche molto diverse, e già vediamo come, anche dal punto di vista tecnico, le vernici dovranno presentare quelle caratteristiche che soddisfino le richieste dal nostro cliente. La linea Ducutone di Duco, ad esempio, offre una gamma completa di idropitture di altissima qualità adatte a risolvere qualsiasi problema del muro. Sono idropitture a cui si possono aggiungere diverse pigmentazioni, per ottenere i colori desiderati. 

Dalla finitura vellutata che conferisce allambiente un aspetto elegante e raffinato di Ducotone Classico a idropitture come Ducotone biogen thermo che permette di migliorare il comfort dellambiente nel quale è applicata proteggendolo dalle variazioni termiche.  Complice il cambiamento climatico degli ultimi anni, il fenomeno della formazione di muffe, alghe, funghi ed altri microorganismi si è infatti fortemente accentuato diventando un problema sempre più diffuso che colpisce le abitazioni. Per questo potrebbe essere necessario utilizzare il ciclo antimuffa specifico come Biogen

Quali variabili incidono sui costi di tinteggiatura? 

Una delle prime domande da parte del cliente è relativa ai costi delle pitture o a quelli relativi per imbiancare le pareti di una stanza o di un intero appartamento.

Il costi maggiori sono legati alla manodopera più che alle pitture in se. La maggior parte del tempo dell’imbianchino viene dedicato alla preparazione della superficie in modo che la vernice aderisca bene al supporto e il lavoro sia durevole nel tempo. I maggiori risparmi potenziali derivano dal controllo o dalla riduzione del tempo che un imbianchino professionista deve dedicare alla levigatura, alla rasatura, alla pulizia, alla stuccatura, al calafataggio di particolari superfici e infine alla imbiancatura o tinteggiatura.

Tre sono gli aspetti che il professionista deve tenere in considerazione:

  • La parete avrà bisogno di una preparazione: non è sufficiente stendere il prodotto verniciante senza eseguire lavori per preparare la superficie, come la stuccatura, la rasatura, ecc.
  • Un professionista dovrà tenere il conto del tempo necessario per scegliere il tipo di prodotto, e non solo dal punto di vista estetico, ma anche delle sue caratteristiche tecniche. Ci sono ad esempio vernici più adatte ad ambienti umidi, altre per coprire inestetismi, per esterni, per interni, ecc
  • È necessario saper scegliere quale tecnica di tinteggiatura applicare: l’uso del pennello o del rullo è solo una delle possibili tecniche di applicazione. Effetti particolari alle pareti si ottengono con strumenti e tecniche particolari che vanno apprese e che necessitano tempo superiore di applicazione.

Abbiamo appena visto tre importanti concetti che influiranno sui costi di tinteggiatura o imbiancatura.  Vediamo ora come poter prima indicativamente e poi con sempre maggiore precisione, poter preventivare i costi finali da consegnare al cliente.

Professione imbianchino: migliora la tua attività con Duco 

Come calcolare i costi manodopera e dei materiali per imbiancare o tinteggiare

Come prima cosa, abbiamo visto che è molto importante saper determinare quali siano le condizioni delle pareti da ricoprire con prodotti vernicianti. Se siamo fortunati, e il muro è in buone condizioni, potrà essere sufficiente un lavoro di semplice carteggiatura. Quando siamo invece di fronte a una parete che sia stata tinteggiata precedentemente magari con colori scuri o saturi, o che presenti danni visibili, crepe o muffa, è abbastanza ragionevole pensare che si debba procedere con interventi e tempi più diluiti, cosa che inciderà notevolmente sui costi.

Anche il costo di rasatura di muri ancora grezzi può incidere notevolmente. Come la stuccatura che dipenderà dalle condizioni dei muri. Dovremo dunque aggiungere anche questi interventi sul conteggio finale da inserire in preventivo. 

Ma un imbianchino ha anche un’altra responsabilità: quella della scelta del prodotto verniciante più adatto. Prodotti di maggior qualità possono apparentemente costare di più, ma permettono di risparmiare sul tempo di lavorazione e di diminuire i costi complessivi. In questo modo si lavora meglio, maggiore rapidità ed economia, e il cliente è più soddisfatto. Per questo è importante optare per prodotti di alta gamma come le idropitture: sono prodotti che si comportano meglio rispetto alle comuni pitture a tempera e quindi permettono di ridurre i tempi di ogni passata garantendo risultati ben più durevoli nel tempo. Meglio dunque spendere un po’ di più per un buon prodotto, piuttosto che ottenere un risultato deludente e che avrà bisogno di ritocchi nel tempo.

Quanto costano le pitture per appartamenti?

I costi sono molto variabili e dipendono dalla qualità e dalle caratteristiche del prodotto scelto: la vernice a tempera è tra le più economiche, ma se vogliamo un prodotto di qualità dovremo scegliere una idropittura o addirittura uno smalto.

Duco ha perciò pensato proprio al mondo dell’imbianchino professionista mettendo a disposizione la App Duco Club che potrete scaricare gratuitamente.

Grazie a questa app potrete:

– accedere alle caratteristiche tecniche dei prodotti comodamente dal vostro smartphone, e al catalogo completo dei prodotti Duco
– consultare le cartelle colori, le schede tecniche e ai video esplicativi
– entrare in contatto con il vostro rivenditore di fiducia per la disponibilità di prodotti e loro caratteristiche
– realizzare preventivi in maniera rapida già durante il sopralluogo in cantiere, accontentando il cliente in modo veloce e professionale.

 

Duco Club: un mondo di vantaggi per gli imbianchini professionisti

Come Calcolare la Quantità di Vernice per Pitturare una Stanza

Ci sono metodi empirici come il seguente che in pochi e semplici passaggi vi darà un’idea di come eseguire i calcoli di massima.

1. Misura la stanza. Inizia misurando l’altezza e la larghezza di ciascuna parete della stanza che vuoi imbiancare. 

2. Calcola l’area della superficie delle singole pareti in metri quadrati.  Per esempio, se una parete è larga 4 metri e alta 3 metri, significa che ha un’area superficiale di 12 metri quadrati. 

3. Calcola la superficie totale della stanza. Si può fare sommando l’area di tutte le pareti che compongono la stanza. 

4. Calcola l’area di porte e finestre. Dall’area totale delle pareti della stanza bisogna sottrarre quella in cui sono presenti gli infissi. Solo così potrai calcolare la quantità precisa di pittura che dovrai acquistare. Se ad esempio l’area delle pareti calcolata nel punto 3 è di 20 metri quadrati, dove sono presenti una porta (2 mq) e una finestra (3 mq), l’area totale occupata dalle due porte e dalla finestra sarà pari a 5 metri quadrati.  

5. A questo punto è possibile calcolare l’area della superficie che dobbiamo effettivamente tinteggiare. Si sottrae l’area complessiva occupata da porte e finestre da quella totale delle pareti della stanza. Come da esempio precedente l’area netta da imbiancare è pari a 15 metri quadrati (cioè 20 – 5 = 15).  

6. A seconda delle caratteristiche del muro e della vernice si calcoleranno il numero di mani necessarie e si calcolerà questo numero per l’area netta appena calcolata. Nel nostro caso con due mani di vernice si arriva a 30 metri quadrati effettivi di tinta. 

7. Attenzione agli imprevisti. Nella stanza ci possono essere aree che non sono state comprese nel calcolo, come i davanzali interni, nicchie, pilastri, ecc. In questo caso, per tenere conto di tutte queste aree specifiche, meglio aggiungere un generico 10% all’area superficiale da pitturare già calcolata. Proseguendo con l’esempio precedente, dovremo aggiungere altri 3 metri quadrati per un totale di 33 metri quadrati di superficie. 

Proprio per aiutare il professionista ad eseguire questi conteggi con maggiore rapidità, come i costi delle pitture, Duco ha ideato un App che permette di calcolare le quantità di prodotto e addirittura eseguire il preventivo di tinteggiatura o imbiancatura.

costi vernici

 

Calcola tutto automaticamente con l’App Duco Club

In aiuto all’imbianchino professionista è nata la App Duco Club, che  è stata studiata per permettere di calcolare in modo esatto ed automatico la quantità di prodotto necessaria e limporto totale, permettendovi di ottimizzare tempi e costi. In pochi istanti il vostro preventivo sarà già pronto per essere stampato o per essere inviato al cliente via e-mail, sms o WhatsApp.

La cosa interessante è che con questa App e i dati raccolti con un sopralluogo, con il quale ci si potrà rendere conto se siano necessari anche lavori preliminari di preparazione delle pareti, potrete fare una stima corretta delle tempistiche e dei costi delle pitture in generale. 

Con la App Duco Club prepari anche il preventivo  

Una App creata appositamente per l’imbianchino professionista con cui preparare al cliente un preventivo preciso ed affidabile della verniciatura

Quello che dovrete fare per ottenere un primo preventivo è semplicemente inserire:

– fasi di preparazione e di intervento
– ambiente e metratura
– selezione dei prodotti più idonei (indicando il numero di mani necessarie)
– importo della mano dopera e prezzo dei materiali.

Per iniziare provate a visitare il sito web  club.duco.it  e il canale video  DUCO CHANNEL per scoprire le ultime novità sul progetto DUCO CLUB e sui numerosi vantaggi che porta aderire alliniziativa.

 

Trucchi e consigli utili per risparmiare tempo e denaro 

 

Alcuni di questi accorgimenti – se siete imbianchini professionisti – vi saranno noti. Ma è utile preparare un elenco delle operatività che possono portarvi a risparmiare tempo e quindi ad essere sempre più competitivi. Vediamoli insieme

  • Per ottimizzare i tempi, e quindi ammortizzare i costi delle pitture, consigliamo di procedere con la tinteggiatura o l’imbiancatura di più ambienti nello stesso periodo di tempo. Questo permette di gestire meglio consegne, strumenti da utilizzare, pulizia dei locali ed eventuali collaboratori.
  • Invece di cambiare colore di un ambiente, se il cliente è d’accordo, potreste coprire il colore preesistente con un colore simile. Ve la cavereste con una mano di vernice invece di due o tre. Sempre che i muri siano in buone condizioni.
  • Meglio evitare colori molto intensi o saturi: piuttosto utilizziamole solo su finiture particolari.  Alcune tinte particolarmente brillanti possono richiedere anche tre-quattro mani per coprire correttamente le pareti, quindi se proprio dobbiamo usarle, scegliamo vernici di alta qualità per portare a termine il lavoro con meno mani e maggiore velocità.
  • I colori più scuri si adattano bene all’esterno ma sbiadiscono prima dei colori più chiari quindi dovremo ridipingere queste superfici più spesso. Facciamolo presente al nostro cliente per evitare che non sia soddisfatto della resa.
  • Iscrivetevi a Duco Club,  la community degli imbianchini più grande dItalia. Oltre ai vantaggi del programma Fedeltà Ducoclub, si tratta della prima comunità in Italia dedicata al mondo del professionista del muro, che conta migliaia di iscritti e continua a crescere. Utile ai professionisti che possono chiedere consigli di verniciatura ad altri professionisti con un dialogo diretto, veloce, semplice.
Nessun Commento

Lascia un commento